Home

TIAFOE CAMPIONE DEL CHALLENGER DI PARMA

SCONFITTO IN FINALE CARUSO IN TRE SET

“MI SONO INNAMORATO DI QUESTA CITTÀ”

 

Parma, 12 ottobre 2020 – Frances Tiafoe è il vincitore degli Internazionali di Tennis Emilia Romagna, il Challenger organizzato da MEF Tennis Events al Tennis Club President di Parma. Lo statunitense ha battuto in finale il siciliano Salvatore Caruso con il punteggio di 6-3 3-6 6-4 in 2 ore esatte di gioco. Per il ventenne di Hyattsville è il quinto titolo Challenger in carriera.

Tiafoe conquista il trofeo – “È stata una settimana intensa – il commento di Tiafoe dopo la premiazione -. Sin dall’inizio avevo in testa un solo obiettivo, vincere il torneo: sono davvero felice di esserci riuscito. Spero sia un nuovo punto di partenza per ritrovare una buona classifica (oggi numero 64 del mondo, nel 2019 è stato numero 29, ndr). Adesso mi godo il successo e poi mi concentrerò sul torneo ATP 250 in Sardegna”. L’atleta a stelle e strisce è diventato l’idolo degli appassionati giovani e meno giovani: “Questo evento è stato organizzato alla perfezione. Mi sono sentito a casa sin dal primo giorno, le persone mi hanno trattato con enorme rispetto. Lavoro straordinario, senza dimenticare la qualità del cibo: mi sono innamorato di Parma”. Gli obiettivi sono chiari: “Voglio continuare così, migliorando il mio gioco al fine di renderlo più costante e consistente. Questa settimana ho giocato benissimo, ma senza continuità non si arriva in alto”.

MEF Tennis Events pronta al prossimo torneo – Tanta la soddisfazione di Marcello Marchesini, presidente di MEF Tennis Events: “C’era grandissima attesa per questo ATP Challenger 125, il pubblico ha risposto presente e tutto è andato per il meglio. Tiafoe ha partecipato tantissimo alla vita del circolo, vederlo così contento è una gioia anche per noi”. Il 31 ottobre inizieranno le qualificazioni del prossimo Challenger organizzato a Parma da MEF Tennis Events, le cui sedi saranno il PalaRaschi, il Tennis Club Parma e lo stesso Tennis Club President: “L’ATP ci ha chiesto di far nascere questo nuovo torneo indoor sul play-it, abbiamo accettato con entusiasmo e sono sicuro che vedremo ancora grande tennis. Il 2021? Vorrei almeno confermare i Challenger di Parma, Perugia e Todi, poi vedremo”.

Il risultato della finale di lunedì 12 ottobre

Finale singolare

Frances Tiafoe b. Salvatore Caruso 6-3 3-6 6-4

 Like
Conferenza stampa di presentazione

Gilberto Fantini: “la Città darà grande risposta”

Parma, 23 maggio 2019 – Nella sala stampa della Sede Regionale di Bologna sono stati presentati in conferenza stampa gli Internazionali di Tennis Emilia Romagna | GoldBet Tennis Cup, il torneo ATP Challenger targato MEF Tennis Events in programma dal 17 al 23 giugno al Tennis Club President di Parma.

 

Romano Botti: “Progetto triennale” – Tante le autorità presenti, entusiaste di un evento che promette spettacolo. In apertura di conferenza Romano Botti, presidente del Tennis Club President: “Innanzitutto ringrazio MEF Tennis Events, il presidente della Regione Stefano Bonaccini e tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione della manifestazione. Con orgoglio annuncio che il progetto è stato fissato per 3 anni, ce la metteremo tutta”. Gioia anche sul volto di Marcello Marchesini, presidente di MEF Tennis Events: “Ringrazio il presidente Davide Cassani di APT Servizi Emilia Romagna e la Regione. Vengo dal settore del turismo e quando ho iniziato questa nuova professione ho mantenuto la mia ‘vocazione’ legandola allo sport. Per noi è molto importante il rapporto con enti ed istituzioni. Ci sono emozione ed entusiasmo da parte nostra e del prof. Fabio Rossi, direttore del torneo. Abbiamo firmato un contratto di 3 anni e siamo convinti che, visti i numeri del Comitato Regionale della Federazione Italiana Tennis, sarà un successo”.

 

Gilberto Fantini: “Forte supporto della FIT” – Proprio il presidente del Comitato Regionale Emilia Romagna della FIT, Gilberto Fantini, ha espresso la propria soddisfazione: “Sono molto contento che il grande tennis torni in Emilia Romagna. ATP Challenger vuol dire professionismo di alto livello e la nostra regione vive in maniera estremamente attiva questo tipo di manifestazione. In Italia gli eventi tennistici sono in crescita, basti pensare che Torino ospiterà le ATP Finals: l’euforia per questo meraviglioso sport ci permette di cavalcare un’onda positiva che vede la passione aumentare sempre di più. Parma darà una grande risposta. La FIT supporta con decisione tornei come questo, importanti per la crescita dei giovani che puntano ad arrivare dove altri azzurri stanno brillando ultimamente”. In conclusione le osservazioni della Regione Emilia Romagna che ha lavorato affinché l’evento fosse pluriennale anche grazie a Fabio Ranieri, con il quale sono state fatte valutazioni sul torneo notando che il 2020 sarà l’anno di “Parma Capitale Italiana della Cultura”. L’obiettivo sarà inserire il torneo di tennis nel circuito che promuoverà cultura ed arte. Lo sport sarà un volano per la promozione del territorio e delle sue eccellenze. Ringraziamenti anche a MEF Tennis Events e alla FIT: la Regione è felicissima di ospitare questo evento in un periodo così buono per il tennis italiano maschile. Orgogliosi anche il direttore del torneo, il prof. Fabio Rossi, ed il vice presidente del Comitato Regionale della FIT Roberto Vitale, anch’essi presenti alla conferenza stampa.

 Like

Il grande tennis sbarca a Parma. Da lunedì 17 a domenica 23 giugno il Tennis Club President ospiterà la prima edizione degli Internazionali di Tennis Emilia Romagna | GoldBet Tennis Cup, il secondo torneo ATP Challenger 80 della stagione targato MEF Tennis Events. La società che organizza e gestisce eventi tennistici da oltre dieci anni, il cui è presidente è Marcello Marchesini, punta sull’Emilia Romagna per una manifestazione che promette spettacolo e che sarà presentata ufficialmente in conferenza stampa giovedì 23 maggio nella stessa sede di gara.

I grandi nomi del passato – La settimana scelta per il torneo garantisce la partecipazione di giocatori tra i migliori del circuito mondiale. Grigor Dimitrov, Kevin Anderson, David Goffin, Benoit Paire, Dusan Lajovic ed Albert Ramos-Vinolas, oltre agli azzurri Marco Cecchinato, Paolo Lorenzi e Simone Bolelli, infatti, sono solo alcune delle stelle che hanno preso parte alle edizioni passate della kermesse, disputate a Todi e L’Aquila.

La Race to MEF Challenger – Gli Internazionali di Tennis Emilia Romagna | GoldBet Tennis Cup metteranno in palio il montepremi di $54.160 e per tutti i giocatori ci sarà ospitalità. Come da regolamento il tabellone di qualificazioni sarà composto da 4 atleti, mentre il principale da 48. Una wild card del tabellone principale sarà assegnata al vincitore del secondo torneo Race to MEF Challenger, competizione internazionale che andrà in scena allo Sporting Club San Severo dal 1º all’8 giugno. Nato da un’idea di Marcello Marchesini, il circuito Race to MEF Challenger concede ai tennisti, in particolare i giovani, la possibilità di affacciarsi al livello Challenger senza passare dal tanto discusso ITF World Tennis Tour (noto come ITF Transition Tour) ma attraverso la conquista di una wild card. Nella prima tappa si è imposto Gianluca Di Nicola, che ha poi incantato il pubblico del Circolo Tennis Francavilla al Mare Sporting Club nella sfida contro il “golden boy” Lorenzo Musetti, vincitore di una partita entusiasmante al terzo e decisivo set.

La sede del torneo – Sarà dunque il Tennis Club President di Basilicanova (Parma) la sede di uno dei principali eventi tennistici dell’Emilia Romagna. Fondato nel 1974, il Club si estende su una superficie di circa 50.000 metri quadrati, offrendo numerose e moderne strutture. Dotato di un ampio e funzionale parcheggio e di una accogliente Club House, si distingue come piacevole luogo di incontro ed aggregazione, nonché location di eventi e feste. Sono presenti una palestra, una piscina, un ristorante, un bar attivo 365 giorni l’anno, 9 campi da tennis dei quali 6 in terra rossa e 3 in play-it, questi ultimi in una splendida struttura indoor. Già sede di numerosi tornei Futures $15.000 in passato, il Tennis Club President si prepara ad accogliere una nuova grandiosa manifestazione.

Marcello Marchesini: “Siamo grati alla Regione” – Soddisfazione e serenità nelle parole di Marcello Marchesini in vista del torneo: “Siamo felici di riportare in Emilia Romagna una tappa del circuito di tennis professionistico ATP Challenger Tour, che mancava ormai da diversi anni. Siamo grati alla Regione Emilia Romagna che ha abbracciato la nostra proposta e ci adopereremo affinché questo evento diventi un appuntamento fisso ed immancabile per il territorio regionale. L’obiettivo di MEF Tennis Events sarà dare la massima visibilità alle eccellenze regionali e a quelle imprenditoriali degli sponsor che hanno scelto e che sceglieranno di affiancarci nella realizzazione del più prestigioso evento tennistico in programma in Emilia Romagna. Siamo certi che il binomio tennis-turismo possa portare grandi benefici, coniugando lo sport alla valorizzazione delle bellezze che questa terra sa offrire”.

 1