Senza categoria

TIAFOE CAMPIONE DEL CHALLENGER DI PARMA

SCONFITTO IN FINALE CARUSO IN TRE SET

“MI SONO INNAMORATO DI QUESTA CITTÀ”

 

Parma, 12 ottobre 2020 – Frances Tiafoe è il vincitore degli Internazionali di Tennis Emilia Romagna, il Challenger organizzato da MEF Tennis Events al Tennis Club President di Parma. Lo statunitense ha battuto in finale il siciliano Salvatore Caruso con il punteggio di 6-3 3-6 6-4 in 2 ore esatte di gioco. Per il ventenne di Hyattsville è il quinto titolo Challenger in carriera.

Tiafoe conquista il trofeo – “È stata una settimana intensa – il commento di Tiafoe dopo la premiazione -. Sin dall’inizio avevo in testa un solo obiettivo, vincere il torneo: sono davvero felice di esserci riuscito. Spero sia un nuovo punto di partenza per ritrovare una buona classifica (oggi numero 64 del mondo, nel 2019 è stato numero 29, ndr). Adesso mi godo il successo e poi mi concentrerò sul torneo ATP 250 in Sardegna”. L’atleta a stelle e strisce è diventato l’idolo degli appassionati giovani e meno giovani: “Questo evento è stato organizzato alla perfezione. Mi sono sentito a casa sin dal primo giorno, le persone mi hanno trattato con enorme rispetto. Lavoro straordinario, senza dimenticare la qualità del cibo: mi sono innamorato di Parma”. Gli obiettivi sono chiari: “Voglio continuare così, migliorando il mio gioco al fine di renderlo più costante e consistente. Questa settimana ho giocato benissimo, ma senza continuità non si arriva in alto”.

MEF Tennis Events pronta al prossimo torneo – Tanta la soddisfazione di Marcello Marchesini, presidente di MEF Tennis Events: “C’era grandissima attesa per questo ATP Challenger 125, il pubblico ha risposto presente e tutto è andato per il meglio. Tiafoe ha partecipato tantissimo alla vita del circolo, vederlo così contento è una gioia anche per noi”. Il 31 ottobre inizieranno le qualificazioni del prossimo Challenger organizzato a Parma da MEF Tennis Events, le cui sedi saranno il PalaRaschi, il Tennis Club Parma e lo stesso Tennis Club President: “L’ATP ci ha chiesto di far nascere questo nuovo torneo indoor sul play-it, abbiamo accettato con entusiasmo e sono sicuro che vedremo ancora grande tennis. Il 2021? Vorrei almeno confermare i Challenger di Parma, Perugia e Todi, poi vedremo”.

Il risultato della finale di lunedì 12 ottobre

Finale singolare

Frances Tiafoe b. Salvatore Caruso 6-3 3-6 6-4

 Like

MUSETTI-GAIO AL PRIMO TURNO DEL CHALLENGER DI PARMA

PIZZAROTTI: “IL TORNEO È UNA GRANDE OPPORTUNITÀ”

BENE BALDI E PASSARO IN QUALIFICAZIONI

 

Parma, 3 ottobre 2020 – Lorenzo Musetti contro Federico Gaio sarà il big match di primo turno del main draw degli Internazionali di Tennis Emilia Romagna. È stato infatti sorteggiato il tabellone principale del torneo ATP Challenger 125 organizzato da MEF Tennis Events al Tennis Club President di Parma, e sono tante le sfide che promettono spettacolo. Oltre alla partita tra il talento classe 2002 ed il numero 132 del mondo, ci sarà l’incontro tra Andreas Seppi e l’argentino Federico Delbonis, testa di serie numero 4. Da non sottovalutare anche il match tra Gianluca Mager e il tedesco Yannick Hanfmann, quello tra Giulio Zeppieri e l’indiano Sumit Nagal e l’affascinante sfida tra il tedesco Philipp Kohlschreiber ed il brasiliano Thiago Seyboth Wild.

Il sindaco Pizzarotti presenta l’evento – Nella conferenza stampa di presentazione dell’evento le dichiarazioni di Federico Pizzarotti, sindaco di Parma: “Questo torneo è una grande opportunità. Viviamo un periodo complicato, ma, prestando la massima attenzione alle norme di sicurezza, Parma dimostra giorno dopo giorno di essere molto legata all’attività sportiva. Gli sforzi di tutte le parti coinvolte, compresi gli organizzatori di MEF Tennis Events, hanno reso possibile una manifestazione che sarà certamente tanto splendida quanto fondamentale in chiave promozione del territorio”.

Baldi non fallisce – In qualificazioni buona la prima per Filippo Baldi, che si è imposto sul francese Constant Lestienne con il punteggio di 6-3 7-6(3) in un’ora e 37 minuti di gioco: “È stata una partita strana, lui non è uno che ti dà ritmo e fortunatamente io sono stato solido e ho giocato bene i punti importanti. Sono contento di essere riuscito a chiudere l’incontro in due set”. Per Baldi è il secondo successo post lockdown: “In questa fase della stagione sto facendo fatica a trovare fiducia e continuità. Vittorie come questa sono importanti per crescere, con l’obiettivo di tornare al più presto a giocare il mio miglior tennis. E poi qui mi trovo benissimo: a noi azzurri fa sempre piacere avere l’opportunità di giocare tornei in Italia, l’organizzazione è perfetta e ci mette nelle migliori condizioni per esprimerci come vogliamo”. Avanza anche Francesco Passaro, giustiziere dell’argentino Marco Trungelliti con lo score di 6-3 7-6(4). Eliminati Matteo Arnaldi e Federico Arnaboldi.

 

I risultati di sabato 3 ottobre

Primo turno qualificazioni

Juan Pablo Ficovich b. Matteo Arnaldi 4-6 6-1 6-0

Tomas Machac b. Alexey Vatutin 6-0 6-2

Roberto Cid Subervi b. Federico Arnaboldi 6-3 6-1

Alexandre Muller b. Teymuraz Gabashvili 6-3 6-2

Ulises Blanch b. Elliot Benchetrit 6-2 rit.

Hugo Grenier b. Viktor Galovic 6-2 6-4

Filippo Baldi b. Constant Lestienne 6-3 7-6(3)

Francesco Passaro b. Marco Trungelliti 6-3 7-6(4)

 Like

ENTRY LIST DA URLO AL CHALLENGER DI PARMA

MAGER GUIDA LA PATTUGLIA AZZURRA

PRESENTI ANDUJAR, CUEVAS E KOHLSCHREIBER

 

Parma, 15 settembre 2020 – Un’entry list così, a Parma, non si era mai vista. È stata pubblicata la lista degli iscritti agli Internazionali di Tennis Emilia Romagna, il torneo ATP Challenger 125 organizzato da MEF Tennis Events che andrà in scena al Tennis Club President (Basilicanova di Montechiarugolo) da sabato 3 a domenica 11 ottobre. Un elenco strepitoso, molto, molto simile a quelli dei tornei del circuito maggiore.

Grandi nomi tra i favoriti – Sono ben 19 i giocatori tra i primi 100 della classifica mondiale. Davanti a tutti lo spagnolo Pablo Andujar, numero 51, che in carriera ha conquistato 4 titoli ATP. Secondo della lista lo statunitense Tommy Paul, al 59° posto del ranking ATP, che vanta 4 trionfi a livello Challenger di cui ben 3 nel 2019. Poi Pablo Cuevas, esperienza e mentalità: l’uruguaiano classe ’86, oggi numero 62 del mondo, è giunto ad una delle ultime stagioni di una carriera stellare, in cui ha vinto 6 tornei ATP entrando addirittura in top 20. Per non parlare dello statunitense con un passato in NCAA Steve Johnson, dell’eclettico talento a stelle e strisce Francis Tiafoe, dell’imprevedibile argentino Juan Ignacio Londero e del mai domo tedesco Philipp Kohlschreiber.

Il poker azzurro – 4 gli italiani già certi di un posto nel tabellone principale degli Internazionali di Tennis Emilia Romagna. Innanzitutto Gianluca Mager, finito in prima pagina a febbraio per la finale raggiunta nel torneo ATP 500 di Rio de Janeiro e reduce da un’ottima prova contro Grigor Dimitrov, che ha faticato non poco per eliminarlo al primo turno degli Internazionali BNL d’Italia. Presente anche Stefano Travaglia, che al debutto al Foro Italico di Roma ha vinto e convinto imponendosi in due set su Taylor Fritz. Il marchigiano a Parma andrà a caccia del quinto titolo Challenger in carriera. A caccia del terzo andrà invece Salvatore Caruso, protagonista la scorsa stagione di un meraviglioso Roland Garros in cui superò le qualificazioni e giunse al terzo turno del tabellone principale uscendo a testa alta contro Novak Djokovic. Chiude il poker azzurro il sempreverde Andreas Seppi, che il mestiere lo conosce bene e che, nonostante i 3 trofei ATP in bacheca, il best ranking di numero 18 del mondo e le svariate soddisfazioni con la maglia della Nazionale in Coppa Davis, ha ancora voglia di dettare legge.

 Like

CAMBIANO LE DATE DEI CHALLENGER DI PARMA E FORLÌ

LE NOVITÀ DEL CALENDARIO MEF TENNIS EVENTS

MARCHESINI: “SOLUZIONE TROVATA INSIEME ALL’ATP”

La particolare stagione 2020 del tennis internazionale registra nuovi cambiamenti. Ufficializzate le modifiche del calendario ATP, tra le quali spicca lo spostamento degli Internazionali BNL d’Italia che andranno in scena al Foro Italico di Roma da lunedì 14 a lunedì 21 settembre, anche MEF Tennis Events si adegua alle novità e annuncia cambiamenti.

Le nuove date dei tornei – Gli Internazionali di Tennis Città di Forlì, torneo ATP Challenger 80 intitolato alla memoria di Piero Contavalli che sarà ospitato dal Tennis Villa Carpena di Forlì, sarà disputato da sabato 19 a domenica 27 settembre. Gli Internazionali di Tennis Emilia Romagna, ATP Challenger 125 di Parma di scena al Tennis Club President (Basilicanova di Montechiarugolo), comincerà invece sabato 3 ottobre e terminerà domenica 11. Emilia Romagna protagonista del circuito internazionale come previsto, ma con nuove date.

La soddisfazione di Marchesini – A spiegare le novità Marcello Marchesini, presidente di MEF Tennis Events: “Quando è stato cancellato il Masters 1000 di Madrid, la nostra speranza, essendo secondo me la cosa più logica, era che venisse posticipato di una settimana l’ATP 250 di Kitzbuhel. A quel punto si sarebbe ‘liberata’ la settimana di Parma da un ATP 250, facendo salire ancora di più il livello dei partecipanti al Tennis Club President. Non ne conosciamo i motivi, ma poi si è cominciato a parlare di anticipare gli Internazionali BNL d’Italia, distruggendo sostanzialmente il torneo di Parma, che avrebbe trovato in quella settimana 64 giocatori top 200 a giocarsi le qualificazioni del Foro Italico oltre al 250 di Kitzbuhel”.

A quel punto c’è stato bisogno di cercare una soluzione che mettesse tutti d’accordo: “Grazie ai nostri rapporti consolidati con l’ATP, abbiamo subito cominciato a discutere per trovare una soluzione sia al Challenger 125 di Parma sia al Challenger 80 di Forlì, che si sarebbe trovato in programma nella stessa settimana di Roma. Con grande soddisfazione, possiamo ora annunciare che Forlì si giocherà la settimana successiva al Foro Italico, e che Parma è stato spostato alla settimana del 5 ottobre, la seconda del Roland Garros ed in concomitanza con un solo altro torneo al mondo, il Challenger 80 di Barcellona. Siamo contenti, non era facile uscire indenni da una situazione così complessa”.

 Like