“BELLISSIMI RICORDI DI QUESTO TORNEO”

BALDI SUPERA LE QUALIFICAZIONI

 

Parma, 4 ottobre 2020 – Giulio Zeppieri è pronto ad infiammare il Tennis Club President. Il mancino di Latina esordirà lunedì 5 ottobre alle ore 11.00 agli Internazionali di Tennis Emilia Romagna, torneo ATP Challenger 125 organizzato da MEF Tennis Events. Dalla parte opposta della rete ci sarà l’indiano Sumit Nagal, numero 127 del mondo.

 

Zeppieri sfida Nagal – Prima di allenarsi con Lorenzo Musetti, anch’egli in campo lunedì (non prima delle 17.00 contro Federico Gaio), ‘Zeppo’ ha raccontato le proprie sensazioni nel circolo in cui nel 2019 raggiunse la semifinale: “Conservo bellissimi ricordi di questo torneo, sono contento che la manifestazione sia stata organizzata anche quest’anno nonostante le difficoltà legate al coronavirus. Spero di fare bene anche stavolta”. La fiducia non manca: “Ho ricominciato a sentirmi bene in campo agli Internazionali BNL d’Italia, anche dal punto di vista fisico. Dopo il lockdown ho giocato pochi tornei, ho bisogno di accumulare partite per tornare al 100%”. Poi uno sguardo al debutto: “Contro Nagal sarà dura, mi aspetto un match complicato. Per vincere dovrò spingere ed imporre il mio gioco. La sfida tra Musetti e Gaio? Sarà sicuramente una grande partita. Lorenzo è reduce dal titolo conquistato a Forlì, ma anche Federico ha dimostrato tanto: sarà una battaglia”.

 

Baldi nel tabellone principale – Supera le qualificazioni Filippo Baldi, che all’ultimo turno del tabellone cadetto ha battuto Francesco Passaro con il punteggio di 6-2 7-6(3) in un’ora e 29 minuti di gioco: “C’era molto vento, non era facile gestire la situazione. Sono partito forte e ho vinto un bel primo set, poi lui è cresciuto: non a caso il secondo parziale è stato molto equilibrato. Sono contento di essere riuscito a portare l’incontro”. Vincitore del torneo di Ismaning (Germania) nel 2018, curiosamente è la prima volta che Baldi supera le qualificazioni di un Challenger: “È un risultato importante per me. Ho giocato due buone partite e ne giocherò un’altra importante nel tabellone principale contro Taro Daniel. Spero di continuare così”. Entrano nel tabellone principale anche il ceco Tomas Machac e i francesi Alexandre Muller e Hugo Grenier.

 

I risultati di domenica 4 ottobre

 

Ultimo turno qualificazioni

Tomas Machac b. Juan Pablo Ficovich 6-4 6-4

Alexandre Muller b. Roberto Cid Subervi 6-4 7-5

Hugo Grenier b. Ulises Blanch 6-4 6-4

Filippo Baldi b. Francesco Passaro 6-2 7-6(3)

 

 Like

MUSETTI-GAIO AL PRIMO TURNO DEL CHALLENGER DI PARMA

PIZZAROTTI: “IL TORNEO È UNA GRANDE OPPORTUNITÀ”

BENE BALDI E PASSARO IN QUALIFICAZIONI

 

Parma, 3 ottobre 2020 – Lorenzo Musetti contro Federico Gaio sarà il big match di primo turno del main draw degli Internazionali di Tennis Emilia Romagna. È stato infatti sorteggiato il tabellone principale del torneo ATP Challenger 125 organizzato da MEF Tennis Events al Tennis Club President di Parma, e sono tante le sfide che promettono spettacolo. Oltre alla partita tra il talento classe 2002 ed il numero 132 del mondo, ci sarà l’incontro tra Andreas Seppi e l’argentino Federico Delbonis, testa di serie numero 4. Da non sottovalutare anche il match tra Gianluca Mager e il tedesco Yannick Hanfmann, quello tra Giulio Zeppieri e l’indiano Sumit Nagal e l’affascinante sfida tra il tedesco Philipp Kohlschreiber ed il brasiliano Thiago Seyboth Wild.

Il sindaco Pizzarotti presenta l’evento – Nella conferenza stampa di presentazione dell’evento le dichiarazioni di Federico Pizzarotti, sindaco di Parma: “Questo torneo è una grande opportunità. Viviamo un periodo complicato, ma, prestando la massima attenzione alle norme di sicurezza, Parma dimostra giorno dopo giorno di essere molto legata all’attività sportiva. Gli sforzi di tutte le parti coinvolte, compresi gli organizzatori di MEF Tennis Events, hanno reso possibile una manifestazione che sarà certamente tanto splendida quanto fondamentale in chiave promozione del territorio”.

Baldi non fallisce – In qualificazioni buona la prima per Filippo Baldi, che si è imposto sul francese Constant Lestienne con il punteggio di 6-3 7-6(3) in un’ora e 37 minuti di gioco: “È stata una partita strana, lui non è uno che ti dà ritmo e fortunatamente io sono stato solido e ho giocato bene i punti importanti. Sono contento di essere riuscito a chiudere l’incontro in due set”. Per Baldi è il secondo successo post lockdown: “In questa fase della stagione sto facendo fatica a trovare fiducia e continuità. Vittorie come questa sono importanti per crescere, con l’obiettivo di tornare al più presto a giocare il mio miglior tennis. E poi qui mi trovo benissimo: a noi azzurri fa sempre piacere avere l’opportunità di giocare tornei in Italia, l’organizzazione è perfetta e ci mette nelle migliori condizioni per esprimerci come vogliamo”. Avanza anche Francesco Passaro, giustiziere dell’argentino Marco Trungelliti con lo score di 6-3 7-6(4). Eliminati Matteo Arnaldi e Federico Arnaboldi.

 

I risultati di sabato 3 ottobre

Primo turno qualificazioni

Juan Pablo Ficovich b. Matteo Arnaldi 4-6 6-1 6-0

Tomas Machac b. Alexey Vatutin 6-0 6-2

Roberto Cid Subervi b. Federico Arnaboldi 6-3 6-1

Alexandre Muller b. Teymuraz Gabashvili 6-3 6-2

Ulises Blanch b. Elliot Benchetrit 6-2 rit.

Hugo Grenier b. Viktor Galovic 6-2 6-4

Filippo Baldi b. Constant Lestienne 6-3 7-6(3)

Francesco Passaro b. Marco Trungelliti 6-3 7-6(4)

 Like

Online la prevendita per accedere agli Internazionali di Tennis Emilia Romagna | ATP Challenger 125, in programma dal 3 all’11 ottobre al Tennis Club President.

Il Tennis Club President (Montechiarugolo PR), si prepara ad ospitare, con la collaborazione di MEF tennis events, la seconda edizione degli Internazionali di Tennis Emilia Romagna, terzo torneo maschile d’Italia in ordine di importanza, che conta nell’entry list ben 19 giocatori TOP100, fra i quali Pablo Andujar (#51 ATP), Salvatore Caruso (#85 ATP), Gianluca Mager (#89 ATP), Andreas Seppi (#98 ATP) e Frances Tiafoe (#67 ATP).

La ripartenza in sicurezza

Il Tennis Club President, sarà dunque uno dei pochi circoli ad ospitare un torneo del circuito internazionale, accogliendo giocatori di altissimo livello a causa del minor numero di tornei presenti in calendario. Il torneo si svolgerà nel pieno rispetto delle normative igienico-sanitarie e saranno adottate tutte le misure di sicurezza necessarie per proteggere la salute di atleti, pubblico e addetti ai lavori, secondo le regole internazionali dettate dall’ATP.
Tutti gli atleti e gli organizzatori del torneo accederanno al circolo solo dopo aver presentato il test del tampone negativo. Durante il torneo tutti gli atleti e gli organizzatori saranno nuovamente testati per garantire la massima sicurezza di giocatori e staff.
Ai giocatori vengono riservate aree specifiche del circolo per evitare i contatti con il pubblico.
A tutti gli spettatori che accederanno al circolo, come agli atleti e a tutti i partecipanti al torneo è richiesto di indossare obbligatoriamente la mascherina, durante tutto il periodo di permanenza e saranno sottoposti a controllo della temperatura all’accesso.

 

Ingresso dal 3 all’11 ottobre

Biglietto giornaliero Campo Centrale e Grand Stand

3 ottobre a partire dalle ore 10:00 [Qualificazioni singolare] € 10,00

4 ottobre a partire dalle ore 10:00 [Qualificazioni singolare] € 10,00

5 ottobre a partire dalle ore 10:00 [Primo Turno Main Draw singolare] € 10,00

6 ottobre a partire dalle ore 10:00 [Primo Turno Main Draw singolare e doppio] € 10,00

7 ottobre a partire dalle ore 10:00 [Ottavi singolare e doppio] € 15,00

8 ottobre a partire dalle ore 10:00 [Ottavi singolare e Quarti doppio] € 15,00

9 ottobre a partire dalle ore 10:00 [Quarti singolare e Semifinali doppio (6 incontri)] € 15,00

10 ottobre a partire dalle ore 11:00 [Semifinali singolare e Finale doppio (3 incontri)] € 20,00

11 ottobre ore 11:00 [Finale singolare (1 incontro)] € 20,00

 

ASSICURATI UN POSTO ALL’EVENTO – ACQUISTA I BIGLIETTI SU DIYTICKET.IT

Per ricevere informazioni è possibile rivolgersi al numero della Biglietteria +39 327 0798143 o all’indirizzo email ticket@meftennisevents.com

I biglietti possono inoltre essere acquistati in prevendita sul sito diyticket.it o presso la Biglietteria del Tennis Club President aperta dal 2 all’11 ottobre dalle ore 9:00 alle ore 19:00.

_____________________________________

Protocollo COVID-19

Si informa la gentile clientela che il giorno dell’evento bisogna presentarsi all’ingresso con l’autocertificazione che può essere stampata da qui.

Inoltre si raccomandano norme di carattere generale come da allegato!

* E’ fortemente consigliata la prenotazione online per evitare file all’ingresso.

_____________________________________

Programma

*gli orari sono indicativi e possono variare in base alle condizioni meteo. E’ possibile consultare gli orari di gioco sulla pagina Facebook @meftennisevents o sul sito www.internazionaliemiliaromagna.it. Gli orari vengono pubblicati dopo le 18.00 per il giorno successivo di incontri. 

SABATO 3 OTTOBRE – Dalle ore 10:00 Qualificazione singolare

DOMENICA 4 OTTOBRE – Dalle ore 10:00 Qualificazione singolare

LUNEDI’  5 OTTOBRE – Dalle ore 10:00 Primo turno main draw singolare

MARTEDI’ 6 OTTOBRE – Dalle ore 10:00 Primo turno singolare e primo turno doppio

MERCOLEDI’ 7 OTTOBRE – Dalle ore 10:00 Secondo turno singolare e primo turno doppio

GIOVEDI’ 8 OTTOBRE – Dalle ore 10:00 Ottavi singolare e quarti di doppio

VENERDI’ 9 OTTOBRE – Dalle ore 10:00 Quarti singolare e semifinali doppio

SABATO 10 OTTOBRE – Dalle ore 11:00 Semifinali singolare e finale doppio

DOMENICA 11 OTTOBRE – Dalle ore 11:00 Finale singolare

_____________________________________

Seguire il torneo da casa

Il torneo è coperto dal servizio di live streaming e live scoring ufficiale ATP, visibile sul sito della manifestazione www.internazionaliemiliaromagna.it, sul sito www.atptour.com  alla sezione Challenger TV, sulla App ufficiale ATP WTA Live e molte altre App collegate.

Le fasi finali del torneo saranno trasmesse in diretta su SuperTennis TV Canale 224 di SKY.

Link diretto à  http://new.livestream.com/atp

 

E’ possibile vedere le foto, i video e le interviste ai giocatori sui canali social Facebook e Instagram di MEF tennis events.

 1

ENTRY LIST DA URLO AL CHALLENGER DI PARMA

MAGER GUIDA LA PATTUGLIA AZZURRA

PRESENTI ANDUJAR, CUEVAS E KOHLSCHREIBER

 

Parma, 15 settembre 2020 – Un’entry list così, a Parma, non si era mai vista. È stata pubblicata la lista degli iscritti agli Internazionali di Tennis Emilia Romagna, il torneo ATP Challenger 125 organizzato da MEF Tennis Events che andrà in scena al Tennis Club President (Basilicanova di Montechiarugolo) da sabato 3 a domenica 11 ottobre. Un elenco strepitoso, molto, molto simile a quelli dei tornei del circuito maggiore.

Grandi nomi tra i favoriti – Sono ben 19 i giocatori tra i primi 100 della classifica mondiale. Davanti a tutti lo spagnolo Pablo Andujar, numero 51, che in carriera ha conquistato 4 titoli ATP. Secondo della lista lo statunitense Tommy Paul, al 59° posto del ranking ATP, che vanta 4 trionfi a livello Challenger di cui ben 3 nel 2019. Poi Pablo Cuevas, esperienza e mentalità: l’uruguaiano classe ’86, oggi numero 62 del mondo, è giunto ad una delle ultime stagioni di una carriera stellare, in cui ha vinto 6 tornei ATP entrando addirittura in top 20. Per non parlare dello statunitense con un passato in NCAA Steve Johnson, dell’eclettico talento a stelle e strisce Francis Tiafoe, dell’imprevedibile argentino Juan Ignacio Londero e del mai domo tedesco Philipp Kohlschreiber.

Il poker azzurro – 4 gli italiani già certi di un posto nel tabellone principale degli Internazionali di Tennis Emilia Romagna. Innanzitutto Gianluca Mager, finito in prima pagina a febbraio per la finale raggiunta nel torneo ATP 500 di Rio de Janeiro e reduce da un’ottima prova contro Grigor Dimitrov, che ha faticato non poco per eliminarlo al primo turno degli Internazionali BNL d’Italia. Presente anche Stefano Travaglia, che al debutto al Foro Italico di Roma ha vinto e convinto imponendosi in due set su Taylor Fritz. Il marchigiano a Parma andrà a caccia del quinto titolo Challenger in carriera. A caccia del terzo andrà invece Salvatore Caruso, protagonista la scorsa stagione di un meraviglioso Roland Garros in cui superò le qualificazioni e giunse al terzo turno del tabellone principale uscendo a testa alta contro Novak Djokovic. Chiude il poker azzurro il sempreverde Andreas Seppi, che il mestiere lo conosce bene e che, nonostante i 3 trofei ATP in bacheca, il best ranking di numero 18 del mondo e le svariate soddisfazioni con la maglia della Nazionale in Coppa Davis, ha ancora voglia di dettare legge.

 Like

CAMBIANO LE DATE DEI CHALLENGER DI PARMA E FORLÌ

LE NOVITÀ DEL CALENDARIO MEF TENNIS EVENTS

MARCHESINI: “SOLUZIONE TROVATA INSIEME ALL’ATP”

La particolare stagione 2020 del tennis internazionale registra nuovi cambiamenti. Ufficializzate le modifiche del calendario ATP, tra le quali spicca lo spostamento degli Internazionali BNL d’Italia che andranno in scena al Foro Italico di Roma da lunedì 14 a lunedì 21 settembre, anche MEF Tennis Events si adegua alle novità e annuncia cambiamenti.

Le nuove date dei tornei – Gli Internazionali di Tennis Città di Forlì, torneo ATP Challenger 80 intitolato alla memoria di Piero Contavalli che sarà ospitato dal Tennis Villa Carpena di Forlì, sarà disputato da sabato 19 a domenica 27 settembre. Gli Internazionali di Tennis Emilia Romagna, ATP Challenger 125 di Parma di scena al Tennis Club President (Basilicanova di Montechiarugolo), comincerà invece sabato 3 ottobre e terminerà domenica 11. Emilia Romagna protagonista del circuito internazionale come previsto, ma con nuove date.

La soddisfazione di Marchesini – A spiegare le novità Marcello Marchesini, presidente di MEF Tennis Events: “Quando è stato cancellato il Masters 1000 di Madrid, la nostra speranza, essendo secondo me la cosa più logica, era che venisse posticipato di una settimana l’ATP 250 di Kitzbuhel. A quel punto si sarebbe ‘liberata’ la settimana di Parma da un ATP 250, facendo salire ancora di più il livello dei partecipanti al Tennis Club President. Non ne conosciamo i motivi, ma poi si è cominciato a parlare di anticipare gli Internazionali BNL d’Italia, distruggendo sostanzialmente il torneo di Parma, che avrebbe trovato in quella settimana 64 giocatori top 200 a giocarsi le qualificazioni del Foro Italico oltre al 250 di Kitzbuhel”.

A quel punto c’è stato bisogno di cercare una soluzione che mettesse tutti d’accordo: “Grazie ai nostri rapporti consolidati con l’ATP, abbiamo subito cominciato a discutere per trovare una soluzione sia al Challenger 125 di Parma sia al Challenger 80 di Forlì, che si sarebbe trovato in programma nella stessa settimana di Roma. Con grande soddisfazione, possiamo ora annunciare che Forlì si giocherà la settimana successiva al Foro Italico, e che Parma è stato spostato alla settimana del 5 ottobre, la seconda del Roland Garros ed in concomitanza con un solo altro torneo al mondo, il Challenger 80 di Barcellona. Siamo contenti, non era facile uscire indenni da una situazione così complessa”.

 Like

INTERNAZIONALI DI TENNIS EMILIA ROMAGNA

PRESENTAZIONE AL TENNIS CLUB PRESIDENT

VICESINDACO BOSI: “IL NOSTRO PIÙ IMPORTANTE EVENTO SPORTIVO”

 

Parma, 17 luglio 2020 – Il Tennis Club President (Basilicanova di Montechiarugolo) ha ospitato la conferenza stampa di presentazione degli Internazionali di Tennis Emilia Romagna, il torneo ATP Challenger 125 di Parma in programma da sabato 5 a domenica 13 settembre 2020. Coordinati da Fabio Rossi, direttore del Tennis Club President, i relatori hanno espresso la propria emozione per la realizzazione di un evento unico per il territorio.

 

Botti: “Meritiamo un torneo così importante” – Innanzitutto Romano Botti, presidente del Tennis Club President: “Presentiamo una manifestazione molto importante. L’upgrade del torneo, che quest’anno sarà un ATP Challenger 125, è un regalo di MEF Tennis Events che ci ha sorpreso. Il nostro circolo merita un evento di questa portata: ringrazio tutti coloro che ne renderanno possibile lo svolgimento”. Poi Daniele Friggeri, sindaco del Comune di Montechiarugolo: “Anche in questo particolare 2020 riusciamo a compiere l’impresa di dar vita al torneo. Da sindaco, è per me un onore collaborare al grande lavoro di preparazione, un impegno costante che dura diversi mesi. Le nostre terre beneficeranno in ogni settore di questo splendido evento internazionale. Ci ispireremo alla grinta dei giocatori in campo per vincere la sfida”.

 

Rainieri: “Solo il Foro Italico davanti a noi” – Estremamente soddisfatto Marco Bosi, vicesindaco di Parma: “Sarà il più importante evento sportivo del nostro territorio, dobbiamo valorizzarlo al massimo. Ho ancora negli occhi lo spettacolo della finale del 2019 tra Tommy Robredo e Federico Gaio (vinta da Robredo 7-6 al terzo set, ndr), è impossibile dimenticarla. Parma è stata confermata Capitale Italiana della Cultura anche per il 2021: gli Internazionali di Tennis Emilia Romagna faranno da traino in questo travagliato 2020. Vedremo la situazione sicurezza del Paese a settembre, mi piacerebbe rendere la manifestazione unica anche dal punto di vista del turismo”. Solo il Foro Italico davanti al Tennis Club President, come sottolinea Fabio Rainieri, vicepresidente del Consiglio Regionale: “Qui andrà in scena il secondo torneo più importante del panorama nazionale dopo gli Internazionali BNL d’Italia. È stato fatto un grandissimo lavoro, speriamo possa esserci anche il pubblico”.

 

Vitale: “MEF Tennis Events una garanzia” – Dopodiché l’intervento di Roberto Vitale, vicepresidente del Comitato Regionale Emilia Romagna della Federazione Italiana Tennis: “In un periodo come questo ci vuole coraggio per organizzare un ATP Challenger 125. MEF Tennis Events ha restituito al nostro Paese i Campionati Italiani Assoluti a Todi, è una garanzia. E lo sport mette tutti d’accordo, comprese le istituzioni che si sono impegnate fortemente per l’evento. Dal punto di vista mediatico mi aspetto una grande copertura da parte di SuperTennis TV: sarà uno spettacolo entusiasmante”. In conclusione Marcello Marchesini, presidente di MEF Tennis Events: “Sarebbe impossibile pensare di organizzare un evento così senza il supporto delle istituzioni, del circolo e degli sponsor. Speriamo di assistere ad un’edizione straordinaria del torneo: a Todi abbiamo dimostrato come poter svolgere una grande manifestazione nel massimo della sicurezza, l’obiettivo è accogliere il pubblico anche al Tennis Club President. Avremo un’entry list importantissima, i giocatori meritano gli spettatori in tribuna”.

 Like

PRESENTATA ALLA SALA DEGLI SPOSI DI MONTECHIARUGOLO LA SECONDA EDIZIONE DEGLI INTERNAZIONALI DI TENNIS EMILIA ROMAGNA

Si è tenuta il 2 dicembre 2019, alla Sala degli Sposi di Montechiarugolo, la conferenza stampa di presentazione della seconda edizione degli Internazionali di Tennis Emilia Romagna, tappa del circuito ATP Challenger Tour che coinvolge 140 città in tutto il mondo. Il circuito, promosso dall’Associazione Tennisti Professionisti, prevede una serie di tornei internazionali maschili studiati per consentire a giocatori dalla 51^ posizione al mondo in poi, di acquisire un ranking sufficiente per accedere ai tabelloni principali o di qualificazione dei tornei ATP Tour 250 ATP Tour 500 series. Dietro la direzione organizzativa di MEF tennis events e del Tennis Club President, il torneo si conferma nel 2020 come il più prestigioso appuntamento tennistico della regione.

Inserita nel programma di eventi di Parma Capitale della Cultura, la seconda edizione degli Internazionali si svolgerà dal 15 al 21 giugno 2020 presso gli impianti del Tennis Club President, confermando il montepremi di $ 54.160 e 80 punti ATP in palio. Protagonisti della prima edizione sono stati Paolo Lorenzi (best ranking n. 33), Stefano Travaglia (attuale n.83), Hugo Dellien (n.75), il vincitore Tommy Robredo (best n.5), Gianluigi Quinzi, Giulio Zeppieri, giovane promessa italiana e Lorenzo Musetti, n.1 al mondo under 18 e vincitore degli Australian Open Junior. Insieme ai campioni presenti e futuri, ha assistito ai match degli Internazionali di Tennis Emilia Romagna, Filippo Volandri, commentatore televisivo ed tennista ex n.25 al mondo.

“Siamo orgogliosi di ospitare un evento di questo calibro” – apre il Sindaco di Montechiarugolo Daniele Friggeri – “Ringrazio il Tennis Club President che rappresenta un’eccellenza sportiva nel nostro territorio. Grazie alla sinergia con la Regione Emilia Romagna e con il Comune di Parma abbiamo l’onore di accogliere anche nel 2020 un evento di portata internazionale.” 

Prosegue il Sindaco della città di Parma Federico Pizzarotti: “Ci tenevo ad esserci per poter sottolineare l’importanza delle buone sinergie fra comuni e la necessità di sostenere gli eventi che questi ospitano. Questo evento ci riempie di orgoglio e per noi rappresenta un’opportunità di assoluto valore.”

Ad amplificare il lustro della manifestazione saranno le novità che riguardano gli eventi collaterali dell’evento. Oltre agli appuntamenti di rito, obiettivo del 2020 sarà la combinazione fra tennis  ed eccellenze del territorio, coinvolgendo in prima persona i campioni della racchetta in un vero e proprio “tour” della Food Valley. Nel sito nella manifestazione verranno riportate offerte speciali di soggiorno presso le strutture convenzionate. La partecipazione all’evento verrà promossa tramite tutti i canali social e newsletter indirizzate ai tesserati di tutta Italia, formulando pacchetti ad hoc per la valorizzazione del patrimonio enogastromico e culturale del territorio. 

 “E’ stato uno dei grandi eventi sportivi della nostra regione” – continua Giammaria Manghi, Sottosegretario di Presidenza della Regione Emilia Romagna – “Utilizzare lo sport come veicolo di promozione per le aziende partner e per le bellezze del territorio è una filosofia che vogliamo perseguire. La serietà dimostrata dal President è stata motivo per sposare questo evento e devo dire che ne è valsa la pena. Ringrazio chi si impegna e si impegnerà nel portare avanti questo grande appuntamento di sport.”

Conferma l’entusiasmo il Vice Sindaco di Parma Marco Bosi: “Dopo il primo anno di lancio, siamo pronti ad accogliere la seconda edizione di questo evento. Gli Internazionali costituiscono la manifestazione con valore sportivo qualitativamente più importante del territorio e il nostro desiderio è quello di far sì che questo evento possa diventare un punto di riferimento per tutti gli appassionati d’Italia. L’obiettivo  del 2020 è che il torneo possa essere un veicolo per il territorio ed il territorio un veicolo per il torneo. Il tennis permette di incastrare perfettamente l’offerta sportiva con quella turistica, combinando esperienze dentro e fuori dal campo da tennis. Grazie all’appuntamento con Parma Capitale della Cultura 2020, puntiamo a fare un salto di qualità.”

 Ottime anche le parole del Presidente della Federazione Italiana Tennis regionale Gilberto Fantini, che ringrazia gli organizzatori ed il Circolo e sostiene l’unico ATP Challenger in Emilia Romagna.

Prosegue Marcello Marchesini, organizzatore dell’evento e presidente di MEF tennis events: “Siamo onorati di avere questa occoglienza da parte delle istituzioni comunali e regionali. Il vostro supporto rappresenta per noi organizzatori un onore ed una responsabilità. Ciò che faremo è continuare a lavorare con impegno e dedizione per poter dare sempre maggiore visibilità al territorio che ospita il torneo. L’entusiasmo del Presidente della Regione Stefano Bonaccini ci ha permesso di concludere un accordo triennale consentendoci di lavorare con una prospettiva di crescita.”

Chiude il padrone di casa Romano Botti, Presidente del Tennis Club President: “Ringrazio sentitamente gli sponsor, le istituzioni e chi ci ha supportato in questa avventura. Ringrazio Manghi per la vicinanza al nostro evento. Faremo un Parma 2020 di tennis vincente. Vi aspettiamo tutti il 15 giugno per una grande seconda edizione.”

 

 Like

ROBREDO VINCE IL CHALLENGER DI PARMA
SCONFITTO GAIO AL TIE-BREAK DEL TERZO SET
“FINALE DURISSIMA, MA NON HO MAI MOLLATO”

 

 

Parma, 23 giugno 2019 – È Tommy Robredo il vincitore della prima edizione degli Internazionali di Tennis Emilia Romagna | GoldBet Tennis Cup. Lo spagnolo classe ’82 alza al cielo il trofeo dell’ATP Challenger targato MEF Tennis Events, andato in scena al Tennis Club President di Parma, dopo una finale al cardiopalma, in cui si è imposto su Federico Gaio con il punteggio di 7-6(10) 5-7 7-6(6) in 3 ore e 15 minuti di gioco.

 

Robredo: “Complimenti agli organizzatori” – Al termine della premiazione le parole dell’ex numero 5 del mondo: “È stata una partita durissima, perdevo 4-1 il terzo set ma non ho mollato e alla fine ce l’ho fatta. È il secondo Challenger consecutivo che vinco (a Poznan il primo dei due titoli, ndr), sono in un periodo più che positivo. Al Tennis Club President mi sono trovato benissimo, è un circolo incredibile: faccio i complimenti agli organizzatori per il lavoro svolto. Prossimi obiettivi? Recuperare in fretta da questa maratona per presentarmi al meglio ai prossimi impegni”.

 

Marchesini: “Bilancio estremamente positivo” – Soddisfatto Marcello Marchesini, presidente di MEF Tennis Events: “Il bilancio della manifestazione è estremamente positivo. Meriti agli sponsor e ai volontari, che hanno lavorato senza sosta in maniera incredibile affinché tutto andasse per il meglio. Ho parlato con tanti giocatori, si sono congratulati per l’ottima riuscita dell’evento con la promessa di tornare al Tennis Club President l’anno prossimo. Siamo già al lavoro per l’edizione del 2020: gli sponsor sono entusiasti del torneo e speriamo di poter contare anche sul supporto di quelli che per un motivo o per un altro non hanno potuto partecipare quest’anno”.

 

Rossi: “Miglioreremo ancora” – In conclusione la gioia di Fabio Rossi, direttore del torneo: “Sono del tutto soddisfatto. L’accordo con MEF Tennis Events ci ha permesso di riportare il grande tennis in Emilia Romagna dopo una decina d’anni, e la risposta di appassionati e addetti ai lavori è andata oltre le più rosee aspettative. Da oggi in poi lavoreremo spingendo sui nostri punti di forza con l’obiettivo di migliorare, per rendere la prossime edizione del torneo ancora più spettacolare”.

 

 

RISULTATO FINALE

 

Tommy Robredo d. Federico Gaio 7-6(10) 5-7 7-6(6)

 

 Like

FEDERICO GAIO IN FINALE AL CHALLENGER DI PARMA
AFFRONTER
À TOMMY ROBREDO
TITOLO DI DOPPIO A GRIGELIS E PELLEGRINO

Parma, 22 giugno 2019 – Federico Gaio batte Giulio Zeppieri con il punteggio di 6-4 3-6 7-6(3) in 2 ore e 6 minuti di gioco e vola in finale agli Internazionali di Tennis Emilia Romagna | GoldBet Tennis Cup, il secondo ATP Challenger del 2019 targato MEF Tennis Events. Una semifinale entusiasmante tra due ragazzi splendidi, che hanno regalato uno spettacolo indimenticabile alla folta cornice di pubblico presente al Tennis Club President di Parma. Nel match per il titolo, domenica alle ore 17.00, Federico Gaio affronterà Tommy Robredo.

 

Gaio elimina Zeppieri al fotofinish – Al termine dell’incontro il commento del faentino classe ’92: “Abbiamo disputato un bellissimo match. Faccio i miei più sinceri complimenti a Giulio: ci conosciamo da poco, ogni tanto ci alleniamo insieme a Latina, ma non pensavo potesse giocare già a questo livello. Io sto cercando di trovare continuità di risultati e di gioco, sono contento di come mi sto esprimendo in questo periodo. La finale contro Robredo? A Marbella, dove nessuno dei due era testa di serie, l’ho battuto. Ora sono contento di ritrovare un grandissimo giocatore come lui in finale. Parliamo dell’ex numero 5 del mondo, spero di fare un’altra ottima partita”.

 

Lenz ko, Robredo in finale – Sabato tranquillo per Tommy Robredo, che dopo appena 22 minuti di gioco, sul punteggio di 5-0 in proprio favore, approfitta del ritiro di Julian Lenz in semifinale. Problemi alla schiena per il tedesco, mai in partita e costretto, nonostante l’intervento del fisioterapista sul 3-0, ad abbandonare il campo. Federico Gaio se la vedrà dunque con Tommy Robredo nella finale della prima edizione degli Internazionali di Tennis Emilia Romagna | GoldBet Tennis Cup.

 

Grigelis e Pellegrino campioni di doppio – Trionfano in doppio Laurynas Grigelis e Andrea Pellegrino, che in finale si impongono su Ariel Behar e Gonzalo Escobar in rimonta con il punteggio di 1-6 6-3 10/7. Grande prova di carattere del giocatore lituano, italiano d’adozione, e del giovane azzurro, partiti malissimo e fuori dall’incontro nella prima fase. Poi un convincente secondo set e un nuovo recupero, nel match tie-break decisivo, da 2/6 sotto sino all’abbraccio finale con gli applausi di un’entusiasta pubblico in sottofondo. “Era la prima volta che giocavamo il doppio insieme, non è andata poi così male – hanno ammesso sorridendo i due durante la premiazione –. Ringraziamo di cuore tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questo bellissimo torneo. È stato un piacere trascorrere questa settimana al Tennis Club President”.

 

 

 

 

I RISULTATI DI SABATO 22 GIUGNO

 

Semifinali di singolare

 

Tommy Robredo d. Julian Lenz 5-0 rit.

Federico Gaio d. Giulio Zeppieri 6-4 3-6 7-6(3)

 

Finale di doppio

 

Laurynas Grigelis/Andrea Pellegrino d. Ariel Behar/Gonzalo Escobar 1-6 6-3 10/7

 Like

ZEPPIERI DA SOGNO A PARMA
PRIMA SEMIFINALE CHALLENGER IN CARRIERA
“NON MI VOGLIO FERMARE”

Parma, 21 giugno 2019 – Agli Internazionali di Tennis Emilia Romagna | GoldBet Tennis Cup brilla la stella di Giulio Zeppieri. Il laziale classe 2001, giustiziere nei turni precedenti di Enrico Dalla Valle, Paolo Lorenzi e Nerman Fatic, batte Martin Cuevas con il punteggio di 6-7 7-6 6-1 in 2 ore e 17 minuti di gioco e approda in semifinale al Challenger di Parma targato MEF Tennis Events. Mai ‘Zeppo’ si era spinto tanto avanti in un torneo di tale livello prima d’ora.

 

Zeppieri: “Devo migliorare tante cose” – “Non sono partito benissimo – ha ammesso il talentuoso mancino dopo l’incontro –, anche perché il mio avversario serviva alla grande ed era difficile rispondere. Il tie-break del primo set è stato deciso da due suoi passanti eccezionali. Sono cresciuto nel secondo parziale, ho avuto coraggio nel finale e sono riuscito a portare il match al terzo. A quel punto Cuevas è crollato fisicamente e sono stato bravo a chiudere”. Un match estremamente dispendioso dal punto di vista fisico, l’aspetto che Zeppieri sta curando con maggiore attenzione in questo periodo: “Dopo il Roland Garros Junior ho cambiato qualcosa a livello di alimentazione e di gestione della quotidianità. So di avere ancora tante cose da migliorare e sto lavorando con Piero Melaranci e Giuseppe Fischetti per farlo più velocemente possibile. Cosa mi aspetto dalla semifinale? Sicuramente sarà dura, spero di fare un’altra ottima prestazione. Non ho voglia di fermarmi”.

 

Lenz: “Ho gestito bene la pressione” – In semifinale anche il tedesco Julian Lenz, che elimina Jacopo Berrettini con un netto 6-1 6-3: “Non è mai semplice affrontare un giocatore più giovane e con classifica più bassa della tua. La pressione era tutta sulle mie spalle, sono molto contento di averla gestita al meglio, di aver giocato un buon match e di aver raggiunto la semifinale”. Passato in NCAA per il tennista nato nel 1993 a Gleissen: “Sono stupito da come riesco a giocare sulla terra rossa. Ho fatto parte della squadra di un college in Texas in cui mi sono abituato a condizioni di gioco totalmente differenti su superfici rapide. Mi aiuta tanto il servizio: oltre che con la prima, guadagno campo anche con la seconda, così ho la possibilità di mettere pressione al mio avversario ed esprimere le mie qualità in fase offensiva”.

 

Robredo in semifinale – Avanti Tommy Robredo: il veterano spagnolo supera l’argentino Andrea Collarini con il punteggio di 6-4 7-6 in un’ora e 53 minuti di gioco e approda anch’egli in semifinale. L’ex numero 5 del mondo va a caccia della doppietta dopo il titolo conquistato nel Challenger di Poznan, in cui ha dimostrato di poter rappresentare ancora un ostacolo più che insidioso per le nuove leve del circuito.

 

 

I RISULTATI DI VENERDÌ 21 GIUGNO

 

Quarti di finale di singolare

 

Julian Lenz d. Jacopo Berrettini 6-1 6-3

Giulio Zeppieri d. Martin Cuevas 6-7 7-6 6-1

Tommy Robredo d. Andrea Collarini 6-4 7-6

 

Semifinali di doppio

 

Laurynas Grigelis/Andrea Pellegrino d. Andrea Basso/Enrico Dalla Valle 6-2 7-5

Ariel Behar/Gonzalo Escobar d. Jacopo Berrettini/Raul Brancaccio 6-1 6-1

 Like